Statistics_

mercoledì 31 dicembre 2008

Milano vista dalla nikon

Fra poche ore si festeggia! Che farete voi altri?
Per il momento vi invito a vedere alcune foto che ho scattato con la nikon e che ho uplodato sul mio facebook
prossimamente le metterò anche sul sito (con prossisamente intendo fra qualche ora ;-P)
my facebook: http://www.facebook.com/profile.php?id=1048842182&ref=name

ecco alcune immagini (clicca sulle foto per ingrandirle):







lunedì 29 dicembre 2008

NIKON D80! Oh grazie pedavvero oh babbo e mamma

Nei prossimi giorni potrò pubblicare nuove foto che farò grazie alla mia nuova NIKON D80 con un obiettivo 18-105 (dopo la scelta fra 18-55, 18-70, 18-135)



un ringraziamento particolare a babbo natale francesco e mamma natale rosamaria, nonché miei genitooori per il favoloso regalo natalizio (tanto aspettato!)

che ne pensate? se ci sono esperti di fotografia ditemi un po' la vostra
ps. ricordate che è la prima macchina seria che prendo dopo diverse compatte

Da questo pomeriggio nuovi post

Non vi preoccupate ci sono ancora... paura eh!
A breve nuovi post.. già da questo pome =)

martedì 23 dicembre 2008

NUOVE FOTO E NUOVA GRAFICA AL SITO

Finalmente ho realizzato il nuovo layout per il sito fotografico alexeidos.net nella sezione foto
ora il tutto è gestito in flash e il caricamento delle foto è veloce


ce ne sono ancora poche ma pian piano ne aggiungerò di nuove
iniziate a fare un salto e ditemi che ne pensate

link diretto: http://www.alexeidos.net/portfolio/portfolio.html

lunedì 22 dicembre 2008

Marketing e musica/ Dopo il concerto di Natale alla Camera, Giovanni Allevi è pronto per Sanremo

In principio fu Pavarotti. Poi venne (e viene) il tempo di Bocelli. Adesso cominciamo a vedere gli albori dell'era Allevi. Cosa hanno in comunque questi tre musicisti? Non di essere i più bravi, i migliori nei rispettivi generi, ma i più noti, i più acclamati dal grande pubblico. Big Luciano è stato un ottimo tenore, dal repertorio limitato (se qualcuno gli avesse chiesto chi erano Mozart, Rossini e Wagner, avrebbe alzato gli occhi al cielo con aria interrogativa), che a un certo punto della carriera fece il salto dall'opera - genere di nicchia - al melting pop disegnatogli addosso da abili strateghi di marketing: da allora per le platee di tutto il mondo divenne il tenore più “grande”, in tutti i sensi. Grandezza del marketing (sia detto senza ironia): decine di tenori sono stati migliori di Pavarotti, ma essendo rimasti chiusi nei teatri con i loro loggionisti non hanno avuto la fortuna – soprattutto economica – di accendere il cuore delle folle negli stadi. Eccezion fatta per l'unico caso in cui la grandezza artistica coincide con il successo di massa: Placido Domingo.

Poi arrivò Bocelli, voce da tenorino leggero, gradevole cantante di romanze e canzoni sotto un balcone al chiaro di luna, un handicap importante insieme a una bella presenza estetica; anche qui geniali strateghi ne hanno fatto un prodotto di successo planetario. Successo che non presenta segni di debolezza, gestito con la stessa lucidità con cui i top manager di Cola-Cola o McDonalds gestiscono i loro brand. Prodotti di largo consumo e facile consumazione.

Ultimo viene Allevi, esploso da due-tre anni, e sabato consacrato dall'eshtabliment politico-istituzionale con il concerto di Natale alla Camera. Il presidente Schifani che lo nomina emblema dell'innovazione e simbolo del futuro fa un certo senso. Di innovazione musicale nel giovane e riccioluto marchigiano ce n'è quanto sangue in un rapanello: un abile mix di neomelodico orecchiabile, ritmato, colorato, allegro, di pronta beva, accompagnato da una gestualità simil-goffa.

Corposo come un Novello di fronte a un Brunello, un Barolo, un Nero d'Avola, un Negroamaro. Se lui è innovatore i Beatles allora cosa erano? Lo abbiamo ascoltato dal vivo pochi giorni fa al teatro Dal Verme di Milano e ne abbiamo ricavato la sensazione che, se si rimettesse a studiare, avendo il coraggio di prendersi un periodo sabbatico, potrebbe diventare un ottimo compositore di musica da film. Alcuni brani orchestrali da lui eseguiti avevano il colore e il ritmo tipici di certe pellicole americane anni '50. E anche qui non c'è alcuna ironia: la musica da film è un genere nobile: Nino Rota e Ennio Morricone sono musicisti con la M maiuscola. Ma il giovin Allevi non si prenderà neanche una settimana sabbatica: batte il ferro finché è caldo. Prossima destinazione, magari, Sanremo. Chi è quel pazzo che rinuncia al successo? E poi, che palle questi critici...

di Francesco Bogliari


fonte affaritaliani.it - link: http://www.affaritaliani.it/culturaspettacoli/marketing-musica221208.html

domenica 21 dicembre 2008

SENZA TITOLO 2

perdite di titoli
in gran parte assenti
senza più significato
parole viziate
grasse d'ego senza più
significante
se mai il senso del singolo
[vuoto] di per sè del tutto
veniva stoltamente cercato,
ora la sola idea di pensarlo
non solo è ingenuo
---[]---
è suicida.

sabato 20 dicembre 2008

LEZIONI ITINERANTI BY TITO LIVIO

Ieri, dalle 14:30 circa, abbiamo "lezionato" per le strade di Milano, in direzione San Babila.
In seguito alle decisioni prese durante il comitato abbiam deciso le tappe, le lezioni da fare ecc ecc
e così una volta fuori da scuola, con in mano la macchina fotografia che mi sono fatto "prestare", muniti poi di videocamera professionale con tanto di treppiede, siamo partiti (scortati dalla polizia: sembrava ci fossero più ometti vestiti di più che noi!)
Percorriamo così via Torino e la prima lezione viene tenuto vicino alla Chiesa di S.Giorgio. Qui si parla di Piazza Fontana e della strategia della tensione. La gente che passa è di vario tipo: c'è cui non prende neanche il volantino che distribuiamo, chi passa e non guarda, chi si ferma due secondi e poi riparte (perché Milano è frenetica)... insomma, attirare gente non è così facile come sembra
poi si continua, alla volta di Piazza Duomo, dove si parla di Tacito... siamo al classico, e un po' di Latino ci è toccato farlo =)
qui c'è più gente che passa... il cerchio che abbiamo formato in qualche modo fa il suo effetto e le persone si incuriosiscono, fermandosi a dare un'occhiata.
Terza tappa: siamo dietro al Duomo e la lezione che si tiene riguarda lo stato e i suoi rapporti con la mafia. Il posto è trafficato, ma la posizione non è forse delle migliori: la gente non si ferma molto.
E infine, mentre ci stiamo dirigendo alla meta, passiamo davanti a una sede del PDL accanto a Mondadori e come viene fatto notare, la sede è vuota, la sede che dovrebbe essere luogo di pensiero del PDL, ma sono pieni i negozi, Mondadori in primis, i negozi che sono le vere sedi del PDL, quelle del consumismo.
E così una volta arrivati in San Babila troviamo altri gruppi studenteschi che a loro volta sono lì per fare lezioni in piazza. C'è da dire che il Tito Livio era forse più numeroso di altri vari gruppetti, quali Cantiere, Climax, Sinistra Artista (ma c'era?!)...
spero di poter postare a breve un po' di foto, o comunque verranno realizzati dei video dell'evento
che dire quindi... una esperienza singolare, un modo di stare insieme, di opporsi alla riforma in modo intelligente e civile
ora manca solo gente e spero che le persone che solitamente sono indifferenti a questi eventi, inizino a capire l'importanza di partecipare
perchè non partecipare significa tirarsi la zappa sui piedi, perchè non partecipare non serve a nulla, perchè qui la politica non centra nulla.. qui è in gioco il nostro futuro, il futuro di noi giovani

(mi scuso per il racconto poco dettagliato ma il mal di testa non mi permettere di scrivere più di tanto)

Febbre 'e mierda

MA IO MI CHIEDO SE UNO DEVE AMMALARSI PROPRIO ORA!

E comunque auguro a tutti i lettori del blog buone feste (parto martedì, avrò ancora tempo di pubblicare qualcosa.. ma so anche che in questi giorni la gente sta poco al computer)
e quindi buone feste alla mia classe che non sono riuscito a salutare (maledetta febbre), buone feste a chi vedrò a capodanno, buone feste a tutti quelli che conosco insomma

scusate il post breve ma il mal di gola, raffreddore, febbre, mal di stomaco mi chiamano...

mercoledì 17 dicembre 2008

SENZA TITOLO 1

fra illusioni di ombre
al ticchettio d'orologio
il canto dorato
si eleva al suo splendore
un carattere troppo diverso
che non combacia
non si incastra, non percorre
il sentiero delle dune dal soffice marmo
che porta a sé stessi
nel più remoto angolo del proprio inconscio
ove riecheggiano echi dal passato,
non prende forma
nè in illusioni di ombre
nè.

domenica 14 dicembre 2008

LA COSTITUZIONE DISAPPLICATA

CONCERTO SKA-P FORMIDABILE!

Ieri sera dire che il concerto degli Ska-P è stato straordinario sarebbe poco...
arrivati a Lampugnano ecco che ci portiamo (Io, Teo, Kent, Spagnol, Ceci e Giulia)
verso il PalaSharp. Il pogo inizia già da lì quasi... o comunque ci si spinge abbastanza. Il biglietto me lo strappano con noncuranza, cosa che mi ha fatto pensare che la prossima volta porto un biglietto qualsiasi! (un grazie mille a Miky per avermelo venduto all'ultimo a prezzo d'amico)
una volta dentro ci buttiamo verso il palco e riusciamo ad andare tra le prime 4 file...
iniziano gli spintoni e il pogo a musica ancora non iniziata. Arriva questo gruppo a un certo punto che suona per 1 ora circa e io che inizio a smadonnare con i miei amici dicendo che la musica che fanno è tuta uguale.. inizio a dire che anche che quelli non sono gli ska-p.. insomma non ci somigliano proprio... e poi non fanno nulla che conosco! "Sarà roba nuova?" mi chiedo...
orbene, non erano loro.. ma era la band di supporto! ecco cosa succede ad ascoltare tanto un gruppo senza mai vedere però come siano fatti
ed ecco che prima degli ska-p c'è una ressa della madonna.. non si respira e si rischia di cadere dalle ondate di persone che ti arrivano addosso
alla prima nota del gruppo ska parte un pogo assurdo.. anzi non è pogo, è peggio... non si respira e si rimane schicciati fra le persone... gambe e braccia distrutte dal tuo vicino grosso e grasso che alza ogni due secondi le ascelle che per tua sfortuna sono ad altezza della tua faccia e del tuo naso
e così alla seconda canzone decidiamo di spostarci sulle gradinate, perché da lì il concerto non lo si gode proprio
e così in quel momento perdo la ceci e giulia (che poi mi diranno che anche loro sono andate sulle gradinate insieme a Laura e Michela) e mi sposto con Teo e Spagnol sulle gradinate a sinistra del palco... mentre Kent rimane lì nel pogo (e a fine concerto prenderà il plettro del chitarrista.. bastardo!)
inizialmente siamo perplessi sul fatto di poterci davvero divertire sulle gradinate.. ma dopo un po' capiamo che è il posto perfetto quello! si può star tranquilli ma anche pogare (peccato per quel "ragazzo" un po' "grosso" che ci stava per uccidere ogni volta che gli andavamo addosso..), e poi da lì la musica si sentiva da dio
e così che io e Spagnol iniziamo a dimenarci ballando uno pseudo-ska muovendo su e giù le braccia e saltellando sui piedi, mentre Teo ogni tanto mi dice di non spingerlo e di finirla col pogo ahah
e così che ogni tanto partono cori "berlusconi pezzo di merda" accompagnato dal sound ska improvvisato sul momento e in seguito anche "siamo tutti antifascisti"
pogo sound fantastico ska come sempre formidabile e tanto sgolamento! e questo è il risultato a fine concerto (foto scattata dalle gradinate ancora più alte)
E questo invece è durante l'effetto accendini accesi


venerdì 12 dicembre 2008

FOTO MANIFESTAZIONE

Pubblico le foto della manifestazione Piazza Fontana / Anti-Riforma Gelmini

Piazza Cairoli - circa le 9.30

Fa freddo...

Io e Andre sempre in Cairoli

Striscione Brera

Sempre di più!

No comment!

Manifestazione!

Lui ci salverà!

martedì 9 dicembre 2008

IN RICORDO DELLA STRAGE DI PIAZZA FONTANA

Venerdì 12 ci sarà, come tutti gli anni, la manifestazione in ricordo della strage di Piazza Fontana.
Poichè odio vedere persone poco interessate o menefreghiste riguardo a questi avvenimenti, cerco di riassumere cosa successe in quella brutta giornata del '69.

Sono le 16:37 a Milano e in Piazza Fontana, accanto alla Banca Nazionale dell'Agricoltura, si sente un forte boato. E' appena esplosa una bomba e sono morti 17 persone e 88 sono state gravemente ferite. Accanto alla Banca Commerciale Italiana viene trovata un'altra bomba (inesplosa) che venne in seguito fatta esplodere, cosa che portò all'impossibilità di risalire a chi avesse preparato gli ordigni. Una terza bomba esplode a Roma pochi minuti dopo quella di Milano, e una quarta e una quinta sempre a Roma fanno altri 4 feriti. In meno di un'ora si contano 5 attentati terroristici.
Tutto ciò si può riassumere in 3 parole: STRATEGIA DELLA TENSIONE
Lo scopo di tale strategia: sovvertire, scuotere la situazione politica e il corretto ordine della democrazia.
Lo strumento: gruppi terroristici spinti a compiere azioni che avrebbero creato terrore e allarme nell'opinione pubblica al fine di giustificare misure come l'instaurazione di uno stato di polizia.

In seguito alla strage viene accusato e interrogato l'anarchico Pinelli, il quale, dopo 3 giorni di interrogatorio, prende casualmente il volo dal 4° piano della questura. Il giorno seguente viene arrestato un altro anarchico, Pietro Valpreda, indicato dal tassista Rolandi come l'uomo che era sceso quel pomeriggio dal suo taxi in piazza Fontana recando con sé una grossa valigia.
Il Corriere della Sera titola che "il mostro" è stato catturato.

Fino ad ora nessuno ha ancora capito come siano andate davvero le cose... ci sono solo innocenti morti, innocenti accusati, innocenti arrestati.

Affinchè non accada più nulla del genere dobbiamo tutti impegnarci scendendo in piazza, per far capire che la storia non si dimentica, ma si ricorda.

Che siano stati estremisti di sinistra, di destra, anarchici, terroristi, monarchici o alieni non ha importanza. L'importante è che non si arrivi mai alla situazione alla quale vollero portare gli artefici di quelle bombe.


domenica 7 dicembre 2008

SANT'AMBROUES

Che giornate fredde queste! Ieri in fiera al freddo... ringrazio Giulia e Lello per il primo dread che era da sistemare e che oggi è stato un po' messo a posto.. anche se questi capelli mi fanno sempre impazzire! E anche oggi è stata un'altra giornata fredda... poi se uno gira per 10 negozi alla ricerca di una spazzola per cotonare i capelli da "draeddare", beh, piglia ancora più freddo eheh


FIERA DEGLI OBEJ OBEJ

GENTE IN FIERA

TEATRO STREHLER - LANZA

CASTELLO SFORZESCO

CASTELLO NEL TARDO POMERIGGIO

venerdì 5 dicembre 2008

fiume

fiume multicolore
in cui ci si bagna
una o più volte
un giorno.
capelli strati
bagnati
nel fiume
una notte.
la mollezza dello spirito
ringiovanisce
nel fiume
secco, che sibagna
appena
il contatto appare.
quel fiume è vita
è il nucleo
è l'ordine nel caos
solo l0amore vero lo fa straripare

Pensiero

Per me
le dita
dopo aver fumato
san di popcorn.

giovedì 4 dicembre 2008

Buio dopo la luce

Quel vecchio se ne stava
seduto a pensare
pensava alla sua vita
forse tranquilla, forse troppo ardita
in preda alla collera e alla rabbia
ancora non si spiegava il motivo
per cui aveva passato tutto quel tempo vivo
tutte le certezze gli erano crollate
si trattasse di amici o di donne amate
della gente quel vecchio era rimasto deluso
in una gabbia avrebbe preferito essere rinchiuso
dei sogni ad occhi aperti che aveva realizzato
poco ne era stato e troppo aveva amato
in uno stesso giorno aveva pianto e aveva riso
ma un segno forte era rimasto inciso
e allora "vaffanculo a tutto quanto" se era detto
cercando di spiegarsi un discorso che non aveva retto

[scritto in un momento buio]

Un trucco per valutare una BOTTIGLIA DI VINO anche se non sai distinguerlo dalla Coca-Cola

Avrete tutti un amico che non ne capisce assolutamente nulla di vino.Un amico che gusterebbe un Tavernello da 23 centesimi con la stessa disinvoltura con la quale tracannerebbe un costoso vinello del ‘400. Ecco, io sono uno di quelli e se state leggendo questo post è probabile che lo siate anche voi.

Diciamoci la verità, non è che sia una grave mancanza nel proprio curriculum, ma sarebbe bello in qualche circostanza fare un apprezzamento su un vino senza rischiare di lodare un bicchiere di benzina.

A colmare le nostre lacune potrebbe venire in aiuto da oggi una vecchia leggenda metropolitana: IL COSTO DI UN VINO E’ (QUASI) DIRETTAMENTE PROPORZIONALE ALLA PROFONDITA’ DELLA CAVITA’ INFERIORE DELLA BOTTIGLIA.
Quale cavità? Questa…

bottiglia.jpg

Staremmo parlando però di aria fritta se un ragazzo inglese che si fa chiamare Itchy Squirrel non avesse pensato di andare a verificare di persona in un supermercato. Con l’aiuto di qualche strumento rudimentale ha tracciato un grafico con una cinquantina di rilevamenti e ha scoperto che…. non si tratta di una leggenda metropolitana.

wine-graph.jpg

Squirrel ha poi fatto un po’ di calcoli ed è riuscito ad arrivare a una formuletta che calcola approssimativamente il prezzo della bottiglia in base alla profondità della cavità:
Prezzo della bottiglia = (profondità in mm + 3,49 sterline) / 4,3144
Per il vino bianco è necessario sottrarre circa una sterlina.

Tutto questo è valido sicuramente quindi per il mercato inglese (tranne che per bottiglie con un prezzo piuttosto alto) ma mi sono subito chiesto se la relazione fosse così evidente anche per le bottiglie nostrane.

Sono andato quindi alla Coop, dove le bottiglie sono disposte sullo scaffale in ordine di prezzo, e ho iniziato a infilare una penna sotto tutte le bottiglie segnando col dito il livello di ognuna. Il commesso che sistemava delle bottigliette nelle stesso scaffale deve avermi preso per pazzo.

In effetti man mano che proseguivo verso le bottiglie a prezzo più alto la profondità della cavità cresceva.

Quando i vini sono finiti, ho fatto un salto nell’enoteca più vicina per ripetere l’esperimento e arrivare alla stessa conclusione (tranne che qui è stato imbarazzante sul serio. Sfido voi a infilare una penna sotto molti vini mentre il negoziante dietro al bancone vi guarda con insistenza e chiede se può aiutarvi).

Possiamo quindi affermare senza dati alla mano ma con una certa sicurezza che in linea generale il principio è valido anche da noi. O almeno posso affermarlo io… quando passate dal supermercato fate qualche prova anche voi.

La scoperta di Squirrel si presta a tanti utilizzi. Per quanto mi riguarda la userò per farmi un’idea del vino che ho in mano prima di fare qualche commento. Tanto più il mio pollice affonderà in quel buco, tanto più dirò che è stata un’ottima scelta. Si può obiettare che il prezzo del vino non è direttamente proporzionale alla sua qualità (e ne possiamo discutere) ma, diamine, fino a cinque minuti fa non sapevo nemmeno distinguerlo dalla Coca-Cola, adesso posso valutarlo con un dito! Mi sembra un bel passo avanti…

Se masticate l’inglese fate un salto sul sito di Squirrel, tra le altre cose è anche molto simpatico: http://www.itchysquirrel.com/

fonte: lifehacks.it

mercoledì 3 dicembre 2008

TUTTE LE PUNTATE DEI GRIFFIN!

Ecco qui tutte le puntate dei Griffin in streaming!

Stagione 1

001 - "Soldi dal cielo" (Death has a shadow) Quando l'alcolismo di Peter lo porta a perdere il lavoro, egli si rivolge all'assistenza sociale che gli concede una somma particolarmente generosa. Nonostante ciò Peter perde la fiducia di Lois. Nel frattempo Stewie costruisce un fucile a raggi per il controllo della mente.
002 - "Teledipendenti" (I never met the dead man) Riportando a casa Meg dal suo esame di guida non superato, Peter va a sbattere contro l'antenna satellitare cittadina e promette a Meg che se se ne assumerà la responsabilità le comprerà una macchina tutta per lei. Stewie studia varie tattiche per non mangiare i broccoli.
003 - "Questione di denti" (Mind over murder) Peter, agli arresti domiciliari per aver preso a pugni una donna dall'aspetto mascolino, apre un bar nello scantinato di casa in cui Lois diventa la principale attrazione nel ruolo di cantante. Stewie costruisce una macchina del tempo per liberarsi del mal di denti.
004 - "L'uomo in bianco" (Chitty chitty death bang) Lois vuole che il primo compleanno di Stewie sia perfetto ma Meg lo diserta e inconsapevolmente si unisce ad un culto che organizza un suicidio di massa.
005 - "Eroe non per caso" (A hero sits next door) Peter scopre che il suo nuovo vicino Joe Swanson è costretto a vivere su una sedia a rotelle. Meg ha problemi a rapportarsi con il figlio di Joe e Stewie cerca di avere il comando della sedia a rotelle di Joe per conquistare il mondo.
006 - "Non solo scout" (The son also draws) Andando a New York la famiglia si ferma ad un casinò indiano dove Lois diventa dipendente da un videopoker.
007 - "Brian: ritratto di un cane" (Brian: portrait of a dog) Dopo essere stato umiliato in un concorso per cani, Brian scappa di casa e si mette nei guai con la giustizia.
008 - "Lord Peter" (Peter, Peter, caviar eater) La zia di Lois muore lasciando alla famiglia la sua casa estiva. Brian insegna le buone maniere a Peter.
009 - "La guerra è guerra" (Running mates) Lois si candida per diventare presidentessa del consiglio scolastico di Quahog ma Peter si candida come suo rivale. Chris diventa dipendente dalla pornografia.
010 - "A cena con la mafia" (There's something about Paulie) Peter regala a Lois una nuova macchina ma poi la mette in pericolo diventando amico di alcuni membri della mafia.
011 - "Il papa e il papà" (Holy crap) Il religiosissimo padre di Peter si stabilisce a casa Griffin per qualche giorno ed insulta Lois per essere protestante, accusa Chris di masturbarsi e ritiene Meg una prostituta.
012 - "Piccole bugie innocenti" ("If I'm Dyin', I'm Lyin'") Quando lo spettacolo televisivo preferito di Peter viene cancellato dai palinsesti, finge che Chris sia un malato terminale per far sì che venga esaudito come suo ultimo desiderio quello di far tornare in TV la trasmissione.
013 - "Il mistero della vongola scomparsa" (Love Thy trophy) Meg trova lavoro in un ristorante dove finge di essere una ragazza madre con un bambino tossicodipendente (Stewie) per avere più soldi e potersi comprare una borsa di Prada.
014 - "La vecchia signora" (Death is a bitch) Peter riesce a non pagare il conto dell'ospedale dichiarando di essere morto e riceve una sorprendente visita dalla morte in persona.
015 - "Il re è morto!" (The king is dead) Lois lavora ad uno spettacolo teatrale che le viene rovinato da Peter.

Stagione 2

01 - "Terapia da incontinenza" (Brian in love) Brian ha una serie di problemi, tra i quali l'incontinenza e accusa Stewie di esserne la causa. Per curarsi va da uno psicologo che lo convince di essere innamorato di Lois.
02 - "Il ruggito di Peter" (I am Peter, hear me roar) A Peter prende la mania di fare battute e barzellette, ma viene citato per molestie sessuali sul lavoro e gli viene fatto frequentare un corso d'istruzione per buone maniere, grazie al quale scopre il suo lato femminile.
03 - "Lando il mito!" (Let's go to the hop) Alcuni ragazzini si drogano leccando dei rospi maculati della Colombia. Peter si spaccia per Lando Griffin per risolvere il problema rospi nella scuola di Meg, portando un suo personalissimo stile.
04 - "La fine del mondo" (Da boom) A mezzanotte del 31-12-1999 si avvera il Millennium Bug. Per cercare cibo la famiglia si trasferisce a Tweenkie dove c'è una fabbrica di biscotti e dove nascerà la Nuova Quahog. L'episodio termina con Victoria Principal che dice a Patrick Duffy (Dallas) di aver sognato uno strano episodio de I Griffin.
05 - "Il talento dei Griffin" (A picture is worth a 1,000 bucks) La famiglia va in gita a New York per permettere a Chris di incontrare artisti famosi e liberare il suo talento artistico, che però viene costretto a non frequentare il padre per migliorarsi.
06 - "15 minuti di vergogna" (15 minutes of shame) Meg si vergogna della sua famiglia e decide di portarli al reality "Diane". Un produttore nota la famiglia e la scrittura per un reality sulla loro vita quotidiana.
07 - "Alla larga dalle pupe!" (Dammit Janet!)
08 - "Grasso è bello... ma non troppo" (He's too sexy for his fat) Chris viene preso in giro perché è grasso. Cominciano i suoi complessi esistenziali. Allora tutta la famiglia decide di aiutarlo, dandogli dei suggerimenti.
09 - "In viaggio con Brian" (Road to Rhode Island) Brian è dallo psicologo perché da piccolo è stato strappato via alla mamma. Decide di andare a riprendere sua madre con Stewie a Palm Springs. Nel frattempo Peter e Lois cercano di migliorare la comunicazione nel matrimonio.
010 - "Uno contro tutti" (E. Peterbus Unum) Peter ottiene un rimborso delle tasse dall'amministrazione americana. Quando scopre di non poter costruire una piscina nel suo cortile, grazie ad un cavillo legale fonda lo stato indipendente di Petoria.
011 - "Prima pagina" (The story on page one) Meg diventa la reporter della scuola e scrive un articolo sul sindaco West. Peter però trova l'articolo un pò fiacco e lo sotituisce furtivamentecon un suo articolo dove sostiene che Luke Perry è gay.
012 - "Talento sprecato" (Wasted talent) Lois scopre che Peter, quando è ubriaco, ha un grandissimo talento nel suonare il piano. Lo fa allora ubriacare apposta in modo tale da fargli vincere una gara musicale contro l'odiata collega che aveva vinto l'anno precedente.
013 - "Un padre in affitto" (Fore father) Peter diventa allenatore di Cleveland Jr., mentre Chris si fa insegnare da Quagmire come ci si diverte. Stewie viene vaccinato e comincia ad avere allucinazioni, credendo che Lois gli abbia fatto iniettare un siero per controllare il cervello.
014 - "Buon Natale, Griffin!" (A very special family guy Freakin' Christmas) A Quahog si avvicina il Natale e ai Griffin ne capitano di tutti i colori.


015 - "La sottile striscia bianca" (The Thin White Line - Part I) In cerca di emozioni Brian decide di diventare un cane poliziotto ma, addestrandosi a riconoscere la cocaina a fiuto, ne diventa dipendente e viene mandato in riabilitazione. Nota: Il titolo è una parodia della nota canzone degli Afterhours.
016 - "Arma letale" (Lethal Weapons) Lois prende lezioni di arti marziali e la sua violenza turba l'equilibrio familiare.
017 - "My Fair Eliza" (One If By Clam, Two If By Sea) L'Ostrica ubriaca (il pub di Quahog frequentato da Peter e amici) viene acquistato da un inglese e trasformato in un "british pub". Stewie cerca di insegnare l'italiano ad una bambina che parla dialetto stretto.
018 - "Hollywood a luci rosse" (Brian Does Hollywood - Part II) Dopo la riabilitazione Brian va a Los Angeles dove diventa, più o meno inconsapevolmente, un regista di film pornografici.
019 - "La morte cerca moglie" (Death Lives) Peter per l'anniversario con Lois le organizza una caccia al tesoro per poter andare giocare a golf durante la ricerca. Giocando a golf va incontro ad un'esperienza di pre morte in cui gli compare la morte e gli chiede di insegnargli a conquistare una donna.
020 - "Pene d'amor perduto" (And The Wiener Is...) Peter è frustrato perché scopre che Chris ha il pene molto più grande del suo, Meg cerca di diventare una cheerleader.

Stagione 3

001 - "Emissione Impossibile" (Emission Impossible) Lois e Peter decidono di avere un altro figlio e Stewie combatte perché non ci riescano.
002 - "Baciami Stupido" (The Kiss Seen Round The World) Meg, innamorata di Tom Tucker riesce a diventare sua assistente, a Stewie viene regalato un triciclo e deve vedersela con un bullo che vuole rubarglielo.
003 - "Un nido d'amore" (Brian Wallows And Peter's Swallows) Brian si occupa di una acida anziana ex-cantante. Peter si fa crescere la barba dentro la quale fa vivere degli uccellini.
004 - "Il cavaliere nero" (Mr. Saturday knight) Mr. Weed, il capo di Peter, muore mentre è a cena a casa Griffin, Peter, ora disoccupato decide di diventare un cavaliere da torneo rinascimentale.
005 - "Il mostro della baia" (A Fish Out Of Water) Dopo due settimane di disoccupazione Peter decide di iniziare una carriera da pescatore. Lois porta Meg in vacanza ma finisce per divertirsi più di lei.
006 - "Gli antenati" (Peter Griffin: Husband, Father... Brother?) Peter scopre di avere un antenato di colore che era schiavo della famiglia Pewterschmidt (la famiglia di Lois). Stewie impara il controllo della mente dalle cheerleaders della scuola di Meg.
007 - "Olimpiadi e dintorni" (Ready, Willing, And Disabled) Peter allena Joe Swanson per competere alle paraolimpiadi ma viene tagliato fuori quando Joe diventa famoso. Chris, Meg e Stewie trovano 26 $ e cominciano a combatterseli in attesa che il legittimo proprietario venga a riprenderseli.
008 - "Non svegliare il can che dorme" (Screwed The Pooch)I Griffin fanno visita ai Pewterschmidt dove Peter diventa amico del padre di Lois e Brian riscopre la sua sessualità con la cagnetta da corsa dei Pewterschmidt, che poi si scopre essere una sgualdrina...
009 - "Laggiù nel profondo sud" (To Live And Die In Dixie) Quando un rapinatore cerca di uccidere Chris in quanto testimone di una rapina, la famiglia Griffin viene sottoposta ad un "programma di protezione testimoni" e viene fatta trasferire nel profondo sud.
010 - "Superincollati" (Stuck Together, Torn Apart) Peter diventa geloso del miglior amico del liceo di Lois. Stewie e Brian rimangono incollati uno all'altro a causa di una colla molto potente.
011 - "La follia del teatro" (From Method To Madness) Stewie diventa un attore di musical in coppia con una sua coetanea. Meg comincia a frequentarsi con un ragazzo nudista.
012 - "Il disossato, Supergriffin, piccoli Griffin" (Family Guy Viewer Mail #1) Brian e Stewie conducono una puntata speciale dei griffin costituita da tre mini-episodi: nel primo un "genio della lampada" concede a Peter tre desideri; nel secondo ogni membro della famiglia Griffin acquisisce dei super poteri; il terzo si svolge quando i personaggi de I Griffin sono ancora alle elementari.
013 - "Viaggio in Europa" (Road To Europe) Stewie diventa ossessionato da uno show televisivo per bambini e scappa in Europa per partecipare alle audizioni. Peter e Lois vanno ad un concerto dei Kiss dove Lois dimostra di non sapere niente della band.

Stagione 4

001 - "I due volti della passione" (North By North Quahog) Durante la loro seconda luna di miele, Peter e Lois riescono ad accedere alla suite privata di Mel Gibson di un hotel, e scoprono lo scandaloso sequel de La passione di Cristo. Nel frattempo a Quahog, Brian e Stewie devono fare i conti con Chris, scoperto a bere alcolici durante una festa della scuola...
002 - "Tutto accadde in una scuola" (Fast Times At Buddy Cianci Jr. High) Brian inizia a lavorare come supplente alla cattedra di inglese nella classe di Chris, ma viene trasferito poco dopo in una sezione molto più ribelle e indisciplinata. Nel frattempo, Chris si innamora follemente della nuova insegnante di inglese, che decide di uccidere suo marito per passare tutta la vita con lui...
003 - "Il brutto anatroccolo" (Don't Make Me Over) Meg partecipa al programma Il brutto anatroccolo per diventare più bella. Durante uno spettacolo al carcere di Quahog, ogni membro della famiglia prende in mano uno strumento, con Meg come cantante. Lo spettacolo riscuote un notevole successo e la band della famiglia diviene famosa.
004 - "Ambizione cieca" (Blind Ambition) Lois viene spiata in bagno da Quagmire e chiede a Peter di fargli passare la sua ossessione per le donne. Intanto, geloso dei successi dei suoi amici, Peter decide di entrare nel guinnes dei primati.
005 - "La storia segreta di Stewie Griffin - 1° parte" (Stewie B. Goode)
006 - "La storia segreta di Stewie Griffin - 2° parte" (Bango Was His Name Oh!)
007 - "La storia segreta di Stewie Griffin - 3° parte" (Stu & Stewie's Excellent Adventure) Stewie viene distolto dal suo volere di conquistare il mondo quando vede un uomo identico a lui in televisione. Ovviamente intraprende il viaggio per scoprire se quello fosse il suo vero padre, ma il viaggio gli fa scoprire cose inimmaginabili...
008 - "Amicizia tradita" (Blind Ambition) Loretta e Quagmire intraprendono una relazione segreta alle spalle di Cleveland, accusato dalla moglie di non riuscire più a soddisfarla sessualmente.
009 - "Genio ritardato" (Petarded) Dopo aver vinto una partita all'edizione per bambini di Trivia, Peter sfida Brian che lo accusa di non essere realmente un genio, e fa un test per valutare il suo quoziente intellettivo. Ma quando riceve i risultati, scopre di essere mentalmente ritardato.
010 - "Brian lo scapolo" (Brian The Bachelor) Brian partecipa per errore al reality show Single insieme a Quagmire. Nel frattempo, sotto il controllo di un brufolo di nome "Doug", Chris si trasforma in un vandalo, finendo nei guai con la polizia.
011 - "Lo scambio equo" (8 Simple Rules For Buying My Teenage Daughter) Per saldare un conto salato in farmacia, Peter decide di vendere Meg al figlio di Mort Goldman, proprietario del negozio. Intanto, Stewie si innamora della sua nuova babysitter.
012 - "Evadere sembra facile ma..." (Breaking Out Is Hard To Do) Lois diventa cleptomane, iniziando a rubare qualunque cosa le passi davanti. Joe la scopre e la arresta, ma riesce ad evadere e, insieme al resto della famiglia, fugge ad Asiantown, dove inizia una nuova vita.
013 - "Top model" (Model Misbehavior) Lois riesce finalmente a realizzare un sogno che le era stato proibito in gioventù: diventare top-model. Nel frattempo, Brian inizia a lavorare per Stewie per comprare le medicine contro i vermi.
014 - "Il mio migliore amico" (Peter's Got Woods) Brian si innamora di una giovane insegnante afro-americana, e insieme propongono di cambiare il nome della scuola superiore di Quahog e intitolarla a Martin Luther King. Per ripicca, Peter convoca James Woods (a cui è dedicato l'istituto) e insieme diventano grandi amici.
015 - "Naufragio perfetto" (Perfect Castaway) Durante una gita in barca, Peter, Joe, Quagmire e Cleveland si ritrovano in mezzo a una tempesta, e naufragano su un isola deserta in mezzo all'oceano. Nel frattempo a Quahog la popolazione li da per morti, e Lois decide di ri-sposarsi con Brian.
016 - "In fuga dai problemi" (Jungle Love) Scandalizzato dopo il primo giorno di scuola alla James Woods High, Chris decide di arruolarsi nell'esercito della pace per sfuggire al problema di essere un novellino. Intanto a Quahog, Peter trova un nuovo lavoro alla fabbrica di birra locale.
017 - "Abbasso la censura" (PTV) Dopo uno scandaloso incidente alla premiazione degli Emmy, il comitato TV decide di censurare i contenuti televisivi. Peter decide così di creare una rete televisiva in proprio (la PTV) priva di ogni censura come in passato, ma finisce nei guai.
018 - "Brian torna al college" (Brian Goes Back To College) Brian viene assunto dal prestigioso The New Yorker, ma da lì a poco viene licenziato poiché non ha mai completato il college. Nel frattempo, Peter e compagni, dopo aver vinto un concorso televisivo anni '80, formano il loro A-Team.
019 - "L'amore di papà" (The Courtship Of Stewie's Father)Chris è costretto a svolgere alcuni lavoretti per il suo vicino di casa, il signor Herbert, dopo avergli rotto la finestra. Nel frattempo, Peter e Stewie decidono di trascorrere un po' più di tempo insieme, per la gioia di Lois.
020 - "Se non son matti..." (The Fat Guy Strangler) Dopo aver avuto dal dottore la "sorprendente" notizia di essere molto grasso, Peter decide di fondare un gruppo di sostegno per le persone sovrappeso. Intanto, Lois scopre di avere un fratello rinchiuso in manicomio.
021 - "La vita è uno swing" (Brian sings and swings) A seguito di incidente, Brian cade in depressione, ma riesce a riprendersi e a iniziare una nuova vita come seconda voce per la band di Frank Sinatra Jr. Meg intanto, per trovare nuove amiche, finge di essere lesbica.
022 - "Padre figlio e spirito Fonzie" (The Father, The Son And The Holy Fonz) Peter decide di creare una chiesa dedicata ad Arthur Fonzarelli di Happy Days dopo aver avuto alcune delicate discussioni in materia religiosa col padre. Nel frattempo, Stewie viene a contatto con dell'acqua santa inquinata, ed è costretto a girare in una sfera di plastica.
023 - "Oggi sposi" (I Take Thee, Quagmire) Peter vince a La ruota della fortuna una settimana di cameriera gratis, ma questa si innamora di Quagmire, con l'intenzione di sposarlo. Intanto, Lois cerca disperatamente di svezzare Stewie.
024 - "Grasso è bello" (Sibling Rivalry) Per evitare rischi di impreviste gravidanze, Peter fa la vasectomia: Lois, in astinenza, per soffocare la rabbia inizia a mangiare fino a diventare obesa. Nel frattempo, Bertram, nato da uno spermatozoo depositato alla banca del seme da Peter, viene alla luce, e lancia una sfida al fratello Stewie.
025 - "Il grande giocatore" (Patriot Games) Peter diventa un giocatore dei New England Patriots e si trasferisce temporaneamente in Inghilterra. Nel frattempo, Stewie perseguita Brian per farsi restituire una somma di denaro.
026 - "Nuovi talenti" (Deep Throats) Meg inizia a lavorare come assistente del sindaco Adam West, ma Brian e Stewie indagano di nascosto sui misteri del primo cittadino e scoprono ben presto una scioccante verità. Nel frattempo, Peter e Lois partecipano a un concorso per nuovi talenti di Quahog.
027 - "Peterotica" (Peterotica) Deluso da un romanzo erotico comprato in un porno-shop, Peter decide di diventare lui stesso uno scrittore di romanzi erotici.
028 - "Ora puoi anche baciare... il ragazzo" (You May Now Kiss The...Uh...Guy Who Receives)Jasper, il cugino gay di Brian, arriva a Quahog, dove decide di sposarsi. Ma quando il sindaco West decide di vietare i matrimoni tra gay, Brian decide di fare una petizione per impedirlo. Il sindaco West non accetta la richiesta di Brian e quest’ultimo lo prende in ostaggio.
029 - "Strane presenze" (Petergeist) Scavando, Peter trova il teschio di un nativo americano sepolto nel cortile. Brian lo avverte di rimetterlo a posto, ma Peter decide di usarlo nei modi più disparati. Quella notte, i Griffin iniziano ad avvertire una serie di fenomeni paranormali.
030 - "La storia sconclusionata della famiglia Griffin" (Untitled Griffin Family History) Lois e Peter sentono un suono provenire dal piano di sotto. Peter guarda giù dalle scale e trova tre ladri in passamontagna. L’intera famiglia entra in allarme e si rifugia nella stanza anti-panico di Peter. Lì dentro Peter decide di raccontarie la storia della famiglia Griffin.


fonte: www.lambdastreaming.com

martedì 2 dicembre 2008

DIO è MORTO!

Mi è tornata in mente questa fantastica canzone:

molti dicono che cantata da Guccini è la migliore.. ma secondo me interpretata dai Nomadi è più che fantastica

Ho visto
la gente della mia età andare via
lungo le strade che non portano mai a niente,
cercare il sogno che conduce alla pazzia
nella ricerca di qualcosa che non trovano
nel mondo che hanno già, dentro alle notti che dal vino son bagnate,
dentro alle stanze da pastiglie trasformate,
lungo alle nuvole di fumo del mondo fatto di città,
essere contro ad ingoiare la nostra stanca civiltà
e un dio che è morto,
ai bordi delle strade dio è morto,
nelle auto prese a rate dio è morto,
nei miti dell' estate dio è morto...

Mi han detto
che questa mia generazione ormai non crede
in ciò che spesso han mascherato con la fede,
nei miti eterni della patria o dell' eroe
perchè è venuto ormai il momento di negare
tutto ciò che è falsità, le fedi fatte di abitudine e paura,
una politica che è solo far carriera,
il perbenismo interessato, la dignità fatta di vuoto,
l' ipocrisia di chi sta sempre con la ragione e mai col torto
e un dio che è morto,
nei campi di sterminio dio è morto,
coi miti della razza dio è morto
con gli odi di partito dio è morto...

Ma penso
che questa mia generazione è preparata
a un mondo nuovo e a una speranza appena nata,
ad un futuro che ha già in mano,
a una rivolta senza armi,
perchè noi tutti ormai sappiamo
che se dio muore è per tre giorni e poi risorge,
in ciò che noi crediamo dio è risorto,
in ciò che noi vogliamo dio è risorto,
nel mondo che faremo dio è risorto...




Ditemi la vostra

lunedì 1 dicembre 2008

Comptine d'un autre ete by Alessandro Bogliari

La mia esecuzione di Comptine d'un autre ete (tratto da "Il favoloso mondo di Amelie")




domenica 30 novembre 2008

ACUTO GRIGIO - PIANO IMPROVISATION BY ALESSANDRO BOGLIARI

Ecco una mia nuova improvvisazione
mi scuso per l'abbigliamento ma mi ero svegliato da non molto... ed erano le prime cose "da mettere in casa" che ho trovato
lasciate commenti, critiche, giudizi, complimenti.. insomma, quello che volete =)
il suono metallico è dovuto dalla registrazione.
ps. il piano è sempre scordato..


sabato 29 novembre 2008

MILANO IN NEVE

Ed ecco un po' di Milano sotto la neve:


ed ecco noi poveri cristi al freddo e al gelo!

venerdì 28 novembre 2008

NEVICA

Appena tornato da una partita di basket scolastica (vinta!) e due ore al freddo e al gelo con altri ragazzi in Piazza dei Mercanti (al coperto ma con un gelo micidiale!) a parlare con alcune persone che nella riforma ci sono in mezzo: preside e maestre. Dovevo aggregarmi con la mia scuola in piazza della Scala, ma una volta giunto non vi ho trovato nessuno. E così mi sono unito a sinistra artista ;-)
devo dire che quando c'è la neve o la gente sta fuori a giocar a palle di neve o non riesco a capire il motivo di così poche visite oggi eheh

mercoledì 26 novembre 2008

.18.

scarpe selvagge
ballano nel buio amare
come caramelle
parla un soprano gracchiando
fra le rane cresciute a stagno
e tubi, immerse nell'acqua
figlie del ritmo e del fatalismo
eterno dei colpi, fino a
macchiarsi della linfa mortale
delle foglie violacee
si intravede un furgone che
filtra il racconto di pazze la
cui vita è stata tagliata, in uno
strappo da cui appare una
lucente ombra
si spegne e sopraggiunge il sonno
per salvarsi bisogna solo nuotare

.lunatico.

una casa e una strada
un ponte dai mille grigi
una nuvola trafitta da una spada
-tra violenti litigi-

se almeno noi sognassimo che
sicuramente verremmo trasportati
come amanti e come amati
e il proprio ego non si ridurrebbe solo in sè
-sogna, sogna, sogna-

la morte che
ovunque imperterrita è
la vita che
ovunque imperterrita è
-entrambe non smettono-

hai sognato e sei vissuto
tutto sputtanato a uno sputo
hai creduto fosse tutto finto
era il proiettarsi della mente già dipinto

continua -sveglia-
finito -per finta-
continua calma nella calma
rinasciamo ogni volta
-sembra-
d'altronde è un sogno

CONCERTO SUBSONICA ALCATRAZ MILANO

Ieri grande concerto dei Subsonica all'Alcatraz! SOLD OUT!!!
Dopo la fuga di Kant.. (mannaggia a lui!) io e Teo ci siamo buttati dentro perché fuori faceva, detto finemente e servendomi di un francesismo, un freddo fottuto.
Abbiam così lasciato lo zaino pieno zeppo dei nostri giubbotti (uno zaino un euro, un cappotto singolo 3 euro...) e ci siamo introdotti nel centro della fiamma (cit.)
Fortunati, non abbiamo assistito a nessuna band di supporto, ma il caldo ci ha iniziato a torturare e per tal motivo ci siam dovuti legare in vita le felpe, come si faceva una decina d'anni fa.

Qui siam già pezzatissimi e rincojoniti

Come al solito non mi ricordo tutte le canzoni che hanno fatto, ma non posso dimenticarmi di Liberi Tutti, Nuvole Rapide, Piombo, Aurora Sogna, Discolabirinto, Veleno, Il centro della fiamma, Come se, Preso blu... peccato per le 3canzoni di fila pallosissime tra cui Vento che han portato me e Teo a una serie di sbadigli.

La scena migliore: durante una canzone che non conosco chiedo a una ragazza davanti a me: "che cos'è?", lei mi dice qualcosa di incomprensibile e poi si gira e mi dice, almeno questo ho capito.. "sono fidanzata"... mi sa che ha capito qualcos'altro... figuraccia


Ed ecco il video di Sei tutti i miei sbagli


martedì 25 novembre 2008

.prima di capire se è musica o poesia.

una scusa non può cancellare
quello che c'è stato
in questo vuoto murato
fra le risate velate nascoste
con abuso di sinonimi
-luoghi comuni scomodi-
amarezza in parole nobili
scontrose
a colpi di pistole e rose
e poi
prima di capire se è musica o poesia
le indicazioni morali per la diritta via
e se
le azioni compiute fossero sempre participi
in modi indefiniti di svariati tipi
ma se
avessimo provato ad abbracciare il cielo
aquile sull'acqua, frutti del vento alle radici del melo
e quando
abbiam creduto nelle lavagne nere
a riflettere sull'importanza dell'essere e dell'avere
nell'ora della morte il re sarà nudo
e almeno vestito dell'idea cui alludo
quando infine
le mine esplodono frammentandosi in incubi terreni
possiamo solo chiudere gli occhi
seza
porre
freni.

lunedì 24 novembre 2008

GRAZIE A TUTTI!

Grazie a tutti i visitatori che in questo ultimo mese mi sono venuti a trovare sul blog
c'è chi viene quasi tutti i giorni (i migliori), chi ci capita per caso, chi invece ci è mandato a forza =)
ringrazio tutti coloro che non si sono solo fermati a leggere o a guardare ma che hanno anche lasciato un commento ai post. grazie anche a chi fa propaganda e sparge la voce


1330 visite solo negli ultimi 30 giorni

IN ATTESA DEI SUBSONICA

Aspettando il concerto di domani dei Subsonica ho realizzato quest'immagine
sperando che sarà una DISCOTECALABIRINTO

domenica 23 novembre 2008

PARTE L'INIZIATIVA "FRASE DEL GIORNO"

Ed ecco qui una pubblicità per l'iniziativa "frase del giorno"
certo, non sarà sempre del giorno ecco.. anche perché sarebbe dura trovare una frase per tutti i giorni... ma sarà comunque la "frase del giorno"
spargete la voce e fate commentare anche i vostri amici!

sabato 22 novembre 2008

FRASE DEL GIORNO - PRIMA CATARTICA ET MEDITATA SPERIMENTAZIONE: OVVERO, NON-MISTICA CONTEMPLAZIONE DELLE CAPACITA' CELEBRALI UMANE



Governare è far credere

Niccolò Machiavelli

Cosa pensate rigardo a ciò? Qual è la vostra opinione in merito? Esprimetevi, confrontiamoci, ragioniamo: viviamo.

giovedì 20 novembre 2008

Il peggior giorno della loro vita

Queste ragazzine hanno avuto il giorno peggiore della loro vita.
Forse gli è morto qualcuno? Forse è successo qualcosa ai loro cari?
Peggio, molto peggio. Il loro mito non ha vinto American Idol.
fonte: czeta.it

E questo fa riflettere abbastanza...
















Se non doveste visualizzarlo provate a fare il refresh della pagina (aggiornatela)

sennò lo trovate qui: http://www.czeta.it/2008/11/20/il-peggior-giorno-della-mia-vita/

mercoledì 19 novembre 2008

Pillbox - Shared Genuine News

Parliamo di editoria online stasera.
Come ben sappiamo è un periodo nero per i giornali e per tutti i supporti cartacei... la pubblicità scarseggia e il numero di lettori sta diminuendo costantemente.
Oramai le news, i video, le fotografie, insomma, ogni tipo di contenuto lo si trova gratuitamente nel web.
Per tal motivo voglio parlarvi di PillBox, un sito dedicato ai ragazzi fra i 14 e i 25 (più o meno il target del mio blog) che, come dice il testo di presentazione del portale, si rivolge a tutti i giovani d'età e in spirito che vogliono informarsi da una fonte fresca e ancora “pura”, con la possibilità di esprimere la propria opinione e partecipare liberamente alla creazione delle notizie. PillBox.it per diventare giornalisti per caso, ma non a caso. Per parlare di attualità, locale e internazionale, finanza, moda, musica, arte, cinema e hi tec. Per trasformare PillBox.it in un luogo di confronto e affermazione delle proprie idee abbiamo bisogno di tutti voi che ci state leggendo. PillBox.it per chi ci crede ancora.




Il punto forte di Pillbox, a mio parere, è la zona riservata agli eventi e alla musica.
Inizia a far parte della community e avrai la possibilità di avere gratis biglietti per concerti, eventi, conferenze, meeting e festival... ti basta scrivere alcuni articoli e partecipare attivamente ai commenti e alla vita del sito.
E sei magari anche un artista? Canti o hai una band? Gestisci un myspace ma sei uno fra tanti nella folla? E allora Pillbox ti dà una mano per farti conoscere... Pillbox promuove gruppi e case discografiche indipendenti. Pubblicità gratuita per un futuro successo.

Nota di demerito alla grafica banale dai colori poco accesi. Poco dinamico, fin toppo statico e con un lettering del logo non molto azzeccato per il target a cui si vuole puntare.

martedì 18 novembre 2008

Piano Improvisation

Ecco una piccola improvvisazione al pianoforte
la qualità audio è pessima e il piano è anche scordato...
ci sono alcune parti sconnesse fra loro perché sul momento magari non ho trovato giri di note per legarle bene fra loro, ma con le tv e rilfettori addosso mi sono sentito a disagio ed emozionato ahah


domenica 16 novembre 2008

CUBO DI RUBIK RISOLTO IN 43 SECONDI

Ce l'ho fatta in 43 secondi e 29 decimi! AHah guardatevi il video e commentate =)

sabato 15 novembre 2008

UNA PICOOLA DONAZIONE PER UNA BUONA CAUSA! NIKON D 80

E' da un po' che cerco di mettere soldi da parte per comprarmi questa fantastica macchina fotografica!!!

La nuova straordinaria reflex semi-professionale Nikon D80, farà la felicità di ogni fotografo che desideri ampliare la sfera della sua creatività. La D80 si avvale di un nuovo, veloce motore di elaborazione dell’immagine ad alta risolvenza e di molte funzioni innovative, frutto dei più recenti avanzamenti nella tecnologia digitale, mirate ad assicurare il massimo spazio alla vostra libertà creativa. La nuova nata eredita dalle super-premiate reflex digitali Nikon D200 e D2Xs le avanzate prestazioni di messa a fuoco ed esposizione automatiche, in un corpo camera compatto e leggero, di utilizzo facile e confortevole. Le sue eccezionali doti in termini di qualità d’immagine, unite a rapidità e precisione di esecuzione, affidabilità e flessibilità d’impiego, sensibilità nell’adattarsi alle esigenze creative dell’utente, maneggevolezza ed efficacia, vi apriranno nuovi mondi fotografici. Pienamente compatibile con il Total Imaging System di Nikon, la D80 non deluderà la vostra fiducia nel brand Nikon e supportera' le vostre aspirazioni, qualunque approccio abbiate con l'immagine creativa.

CLICCATE CLICCATE CLICCATE! E' PER UNA BUONA CAUSA!




venerdì 14 novembre 2008

Pseudo HDR - Contrasti et luminosità photoshoppiana

Queste sono foto scattate da me in giro per lo mondo e sono state ritoccate da me medesimo questa sera, cercando di emulare una sorta di HDR... anche se di HDR non si tratta..
sono solo regolazioni di lumonosità, contrasti, correzione del colore selettiva, bianco e nero, curve, bilanciamento del colore e filtro fotografico.
A voi:





Typhography wallpaper - Photoshop

Due grafiche veloci con photoshop

Qualche grafica veloce veloce con Photoshop


Grazie a Dio c'è la religione!

Mi sa tanto che il video si commenta da solo...
come il fanatismo religioso ha portato in passato sangue e scronti, lo porta tuttora...

giovedì 13 novembre 2008

- voceAfona -

sale per la schiena
scorre a tratti sul collo
discende per le gambe
in un vortice
è la rabbia
è la voce afona di fronte alla delusione
è la rabbia che si scatena
è la voce che si fa sentire ma che non viene percepita
è la distanza
incomprensione preponderante
si fa spazio fra scuse vuote
nel vuoto
vuoto
e
non tenta - minimamente - di uscire dall'acqua
rimane lì
nel vuoto
vuoto

mercoledì 12 novembre 2008

DARK EMOTIONS

DARK EMOTIONS
Ho rielaborato alcune foto, giocando con la saturazione, i contrasti, i colori, i livelli di regolazione, dando loro un aspetto appunto "scuro"






martedì 11 novembre 2008

Addio Alfred Brendel

Strepitoso concerto ieri sera al Teatro alla Scala. Alfred Brendel ha dato l'addio alla carriera regalandoci grandi emozioni. Ecco il programma della serata:


Franz Joseph Haydn
Variazioni in fa min. Hob. XVII/6

Wolfgang Amadeus Mozart
Sonata in fa magg. K533 / K494

Ludwig van Beethoven
Sonata in mi bem. magg. op. 27 n. 1
(Sonata quasi una fantasia)

Franz Schubert
Sonata in si bem. magg. D 960



Le prime due opere sono malinconiche, e Brendel è riuscito a interpretarle con chiarezza, senza note sporche o pedale troppo pesante. Formidabile è stato il terzo movimento della sonata di Beethoven, un Ludwig incazzato ma sempre suonato senza sporcare minimamente la sonata.
Fantastici gli ultimi due movimenti di Schubert: note veloci e puntate, toccate con grazia.

Brendel, alla fine dei quattro pezzi, ci ha donato 4 bis.
Usciva, veniva riempito di applausi e di "bravo", rientrava, usciva nuovamente, applausi e così via, fino a che non si siedeva e ci fa sognare sulle note di Schubert, come l'ultimo bis: Schubert, Impromptu op. 142 n° 2 - (fonte papà)
E con un urlo finale del babbo "grazie!" rivolto al pianista, ce ne siamo usciti con i brividi e le emozioni che una musica tanto meravigliosa ci era riuscita a passare.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails